Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità "tecniche". Cliccando su "Ok" acconsenti all'uso dei cookies.

Rette

La Storia degli Sceriffi Ecologici

270Chi siamo

Siamo ragazzi di Tresigallo investiti della carica di Sceriffo Ecologico con compiti di salvaguardia dell'ambiente e del nostro territorio.
Siamo nati, come Sceriffi, nel 1995, ed allora eravamo solo 27, ma avevamo tanto entusiasmo e tanta voglia di fare qualcosa per il nostro paese.
Il 21 marzo 1995 il nostro Sindaco Vittorio Volpi ci ha nominati Sceriffi Ecologici e abbiamo ricevuto un kit completo tra cui la Stella di Sceriffo!
Noi Sceriffi Ecologici del 1995, nel parco delle nostre scuole abbiamo piantato degli alberi, che sono cresciuti forti e rigogliosi grazie alle nostre cure e al nostro impegno.
Ci hanno messo persino su "Topolino" il mitico n. 2065 del 27 giugno 1995 e ne siamo orgogliosissssimi!!! Anche Rai 3 è venuta, uno spasso!
Poi, nel 1996 noi Sceriffi Ecologici siamo diventati 68.175
Per celebrare questo importante momento abbiamo realizzato lavori di gruppo, manifesti coloratissimi e abbiamo consegnato alla amministrazione comunale i nostri suggerimenti e le nostre intenzioni.
Nel parco delle scuole abbiamo apposto le targhette di riconoscimento agli alberi alla presenza di tutti gli scolari, dalle materne alle medie. E' stata una giornata fantastica!
E' passato di qui anche l'investigatore ecologico "Echoholmes" che ha parlato di noi sul bimestrale nazionale "Eco Donna" del novembre 1996. Anche su "Bella" e "Vera" di giugno ci siamo... e su "Donna Moderna" di settembre. Siamo troppo forti!!
Eccoci nel 1997, noi Sceriffi Ecologici siamo diventati ben 102!!! Anzi, di più! Sono venuti a trovarci gli Sceriffi Ecologici di Gambatesa, un piccolo Comune in provincia di Campobasso.
Sono venuti, accompagnati dal loro Sindaco, da due insegnanti e dal simapticissimo autista dello Scuolabus comunale.
E' bellissimo che anche altri Comuni dell'Italia abbiano seguito il nostro esempio istituendo un Corpo analogo al nostro.401
In effetti tantissimi Comuni ci hanno scritto per avere informazioni, incuriositi anche dagli articoli apparsi sui giornali. Siamo ancora su "Topolino", nel n. 2162 del 6 maggio 97 ma.... non ci basta! Abbiamo fatto un libro!!! Bellissimo, si chiama "Noi Sceriffi Ecologici" ovviamente, e l'abbiamo fatto stampare su carta riciclata, ovviamente.
Che sceriffi saremmo altrimenti!?!
Nel 1997, esattamente il 25 maggio, è stato inaugurato il nostro bellissimo parco, nostro non solo perché a Tresigallo ma perché è stato dedicato a noi Sceriffi Ecologici.
E' stata una giornata bellissima, c'erano anche Antonio Rossi, Beniamino Bonomi e Oreste Perri, grandi campioni olimpici di canoa, e c'eravamo noi, noi 102 Sceriffi Ecologici!!
Qui siamo nel 1998.
Siamo già in 136, e adesso abbiamo anche un inno, si chiama "Piccola Ecologia" : l'abbiamo cantato e registrato su cassetta grazie all'impegno delle nostre insegnanti.
Quest'anno abbiamo fatto una bellissima ricerca sugli imballaggi ... ragazzi, che roba!! Gli imballaggi sono tantissimi, di ogni tipo, forma e materiale, belli a volte, a volte utili, spesso inutili, ma dopo .... dove vanno a finire??
Noi adesso lo sappiamo e abbiamo t546utto scritto in una dispensa che abbiamo poi illustrato ai nostri compagni con schede ed audiovisi.
Inoltre quest'anno è stato istituito un premio speciale in memoria di un nostro concittadino, Carlo Lanfranchi, che ha sempre lavorato nel campo dell'ecologia. Il premio, un computer per le scuole, ci aiuterà a svolgere meglio le nostre ricerche. Nell'occasione abbiamo nominato Sceriffo anche Giulio, figlio di Lanfranchi, più piccolo di noi ma felice di far parte del nostro meraviglioso gruppo.
566Nel 1999, noi Sceriffi Ecologici con 40 nuovi compagni, siamo diventati 176 … siamo tantissimi!!!
Quest'anno abbiamo scelto un tema molto serio: "Dal rifiuto delle cose al rifiuto dell'uomo".
Le insegnanti ci hanno guidato a prendere coscienza delle responsabilità di ognuno di noi in materia di rifiuti e degrado ambientale e umano. Partendo dalla conoscenza delle caratteristiche di alcuni prodotti e la loro trasformazione in rifiuti siamo arrivati a ripercorrere gli eventi che durante la seconda guerra mondiale hanno trasformato l'uomo stesso in rifiuto. Wow!L'attività conclusiva è stata quella della realizzazione di un Video-Giornale e di una mostra fotografica in bianco e nero che ha raccolto i dati delle nostre ricerche effettuate dagli alunni delle classi quinte elementari. 702I nostri compagni più piccoli delle altre classi elementari hanno voluto esserci vicini in preparazione di questa giornata che li vedrà presto futuri protagonisti: hanno realizzato uno "Speciale natura", foglio informativo che raccoglie notizie, poesie, interviste e giochi. Bravi! Il giorno della nostra nomina, il 26 marzo, abbiamo concluso la festa con una fantastica "Caccia al tesoro" nel parco degli Sceriffi Ecologici. Bellissimo!!
Ehi ragazzi, siamo nel 2000!! Ma cosa non siamo riusciti a fare stavolta!?! Noi Sceriffi Ecologici, già diventati 206, ne abbiamo fatte di tutti i colori! Sì, ma davvero! Abbiamo raccolto ogni tipo di materiale di scarto e abbiamo creato dei veri capolavori.
813
Ci hanno insegnato anche a costruire i vecchi giochi di un tempo, quelli con i quali si divertivano a giocare i nostri nonni. Ne è venuta fuori una mostra che abbiamo intitolato "I Love Ricicla" suddivisa in due sezioni: "Dal rifiuto al giocattolo" e "Shopper's message" una raccolta di immagini ricavate dalle sportine di plastica raccolte in tutta Italia. Ce ne sono di davvero curiose. La nostra esperienza l'abbiamo riportata in una dispensa: la storia del giocattolo fin dal medioevo, dai primi giochi con la palla, alla lanterna magica, alla lippa e al bac e pandon. E, se come diceva Calderon de la Barca "La vita è un gioco" allora…andiamo anche noi a giocare nel nostro meraviglioso parco! Con tutti quegli alberi giocare ai quattro cantoni o a nascondino è troppo bello.

Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Russian Spanish

torri di marmo

Città del '900

 

metafisica2


Palazzo Pio

 

palazzo pio3

@ Comune di Tresigallo - Piazza Italia, 32 - 44039 Tresigallo (Ferrara) - URP
Tel. +39 0533 607711 Fax. +39 0533 607710 - C.F. e P.IVA 00207100389
Casella di Posta Elettronica Certificata Istituzionale: comune.tresigallo @ cert.comune.tresigallo.fe.it
Note legali | Privacy | News | Archivio News