Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookies necessari al funzionamento ed utili alle finalità "tecniche". Cliccando su "Ok" acconsenti all'uso dei cookies.

Anagrafe Autocertificazioni

La carta d'identità

LA CARTA D'IDENTITÀ

I cittadini italiani residenti e non a Tresigallo, devono presentarsi personalmente per la richiesta di rilascio, allo sportello dell'Ufficio Anagrafe negli orari d'apertura al pubblico.

Dal 14 maggio 2011 la carta d'identità può essere rilasciata anche ai minori di 15 anni, ma ha una validità differenziata a seconda dell'età del titolare nel modo seguente:

ETA' SCADENZA
da 0 a < 3 3 anni
3 a < 18 5 anni
> 18 10 anni

Il decreto legge 25 giugno 2008, n. 112 (convertito con legge 6 agosto 2008, n. 133) ha esteso il periodo di validità delle carte di identità a 10 anni (precedentemente era di cinque anni). L'estensione vale anche per le carte di identità non ancora scadute alla data del 26 giugno 2008. Dal 14 maggio 2011 il documento viene rilasciato con validità di 10 anni ai soli maggiorenni. I cittadini in possesso di una carta di identità con scadenza dal 26 giugno 2008 al 26 giugno 2013 possono richiedere l'apposizione di un timbro di proroga sul documento.

Per i cittadini residenti o iscritti nell'AIRE il timbro viene apposto in tempo reale, per i cittadini residenti o iscritti nell'AIRE di altri Comuni i tempi dipendono dal periodo occorrente per chiedere il rilascio del nulla osta al Comune di residenza.

La carta d'identità viene rilasciata ai cittadini residenti, di norma, in tempo reale.
Per i non residenti i tempi di consegna dipendono dal periodo occorrente per il rilascio del nulla osta da parte del Comune di residenza.
I cittadini italiani residenti all'estero devono recarsi personalmente all'Ufficio Anagrafe o al Consolato di appartenenza.

STRANIERI RESIDENTI
I cittadini stranieri residenti a Codigoro possono ottenere, con le stesse modalità dei cittadini italiani residenti, una carta d'identità che ha esclusivamente valore di documento di riconoscimento e non costituisce titolo per l'espatrio, detto documento ha la validità del permesso di soggiorno. Il cittadino straniero che intende fruirne dovrà sempre esibire la carta d'identità unitamente al permesso di soggiorno.

VALIDITA' PER L'ESPATRIO
Per i maggiorenni la carta d'identità è valida per l'espatrio se dichiarano di non trovarsi nelle stesse particolari condizioni che, per legge, impediscono il rilascio del passaporto.
Per i minorenni o interdetti la carta d'identità può essere resa valida per l'espatrio con l'assenso di entrambi i genitori o del tutore o nulla osta del giudice tutelare. Per i minori di eta' inferiore agli anni quattordici, l'uso della carta d'identità ai fini dell'espatrio è subordinato alla condizione che viaggino in compagnia di uno dei genitori o di chi ne fa le veci, o che venga menzionato su una dichiarazione rilasciata da chi può dare l'assenso o l'autorizzazione, convalidata dalla Questura, o dalle autorità consolari in caso di rilascio all'estero, il nome della persona, dell'ente o della compagnia di trasporto a cui i minori medesimi sono affidati. Nel caso di espatrio con i genitori si suggerisce di richiedere anche un certificato di nascita con paternità e maternità per poter dimostrare alla frontiera il rapporto di filiazione. Nota bene: per informazioni relative al consenso di entrambi i genitori, necessario nel caso di carta d'identità valida per l'espatrio di minori o interdetti, rivolgersi direttamente agli Sportelli del Comune. Per conoscere l'elenco aggiornato dei paesi per i quali è sufficiente la carta d'identità, è possibile consultare il sito Viaggiare Sicuri a cura del Ministero degli Affari Esteri e dell'ACI.

RINNOVO, SOSTITUZIONE PER SMARRIMENTO FURTO O DETERIORAMENTO
In caso di smarrimento o furto della Carta d'Identità, si può richiederne una nuova allo sportello dell'Ufficio Anagrafe.
Per ottenerla occorre presentare, oltre alla documentazione richiesta per il rilascio, anche la denuncia di smarrimento o di furto. Si rammenta che per presentare la suddetta denuncia all'Autorità competente (Carabinieri) occorre conoscere il numero della carta d'identità smarrita o derubata, che risulta agli atti dell'Ufficio Anagrafe.
Nel caso di smarrimento di carta d'identità scaduta non è necessario farne denuncia, la prassi è la stessa che si richiede per un rinnovo.

DOCUMENTAZIONE DA PRESENTARE
Rilascio per i cittadini italiani (maggiorenni, minorenni o interdetti)

  1. un valido documento di riconoscimento (in mancanza, occorre la presenza di due persone maggiorenni, munite di un documento di identità valido, che dichiarino di conoscere personalmente l'interessato).
  2. tre fotografie recenti - indicativamente non anteriori ai sei mesi - a mezzo busto, a capo scoperto (ad eccezione dei casi in cui la copertura del capo con velo, turbante o altro sia imposta da motivi religiosi, purchè i tratti del viso siano ben visibili). Se il soggetto indossa occhiali gli occhi devono essere visibili nitidamente. La foto deve mostrare solo il soggetto, non devono essere visibili oggetti o altri soggetti. Le foto devono essere stampate su carta fotografica, non devono essere utilizzate foto ottenute attraverso sistemi di stampa elettronica su carta termica in quanto possono essere soggette a deterioramento.

Per i cittadini stranieri, oltre ai documenti già indicati, occorre il permesso di soggiorno.

Italian Arabic Chinese (Simplified) English French German Russian Spanish

torri di marmo

Città del '900

 

tresigallo900-2


Palazzo Pio

 

palazzo pio3

@ Comune di Tresigallo - Piazza Italia, 32 - 44039 Tresigallo (Ferrara) - URP
Tel. +39 0533 607711 Fax. +39 0533 607710 - C.F. e P.IVA 00207100389
Casella di Posta Elettronica Certificata Istituzionale: comune.tresigallo @ cert.comune.tresigallo.fe.it
Note legali | Privacy | News | Archivio News